RECENSIONI                                                   <<   (3/3)  >> 


IL GIORNO articolo del 14 Aprile 2002

Lo scultore Corsanini invitato a Barcellona
 
VANZAGO — Gino Corsanini, nato nei pressi di Carrara nel 1947, ma cresciuto poi artisticamente a Vanzago, dove attualmente vive, dal 7 aprile scorso è partito per la Spagna. Resterà a Barcellona fino al 12 maggio prossimo per partecipare a un simposio di scultura, dove è stato invitato, unico rappresentante italiano, insieme ad altri due scultori spagnoli, Manuel Alvarez e Josep Canals, e a un artista americano, Horace L. Farlowe.
Anche nella capitale della Catalogna, Corsanini avrà l'opportunità di lasciare una propria opera dal titolo "Movimento", che sarà scolpita in un blocco di marmo di Carrara del peso di cinque tonnellate. L'opera sarà collocata nell'aereoporto di Prat de Llobregat. "Questo appuntamento rappresenta per me una grande soddisfazione - ci ha detto prima della partenza -. E' un riconoscimento importante per il lavoro che svolgo con passione da moltissimi anni".
Le opere di Gino Corsanini recano il segno della maturità raggiunta da questo artista in grado di donare immagini plastiche forti e incisive e di raccontare con l'aiuto del suo scalpello sentimenti di rara intensità e dolcezza. Ra.Me.